Abusivismo edilizio, sequestrato fabbricato nel Crotonese: una persona denunciata

I carabinieri forestali hanno apposto i sigilli a un manufatto in cemento armato realizzato in assenza dei necessari titoli edilizi in località Santa Focà, nel comune di Strongoli

64
di Redazione
23 ottobre 2021
13:23

I militari della stazione Carabinieri Forestale di Cirò hanno denunciato una persona residente nel crotonese e sequestrato un manufatto di sua proprietà, realizzato in assenza dei necessari titoli edilizi in località Santa Focà, nel comune di Strongoli.

In particolare si trattava di un fabbricato in calcestruzzo armato ad un piano fuori terra, con dimensioni di 17 metri di lunghezza, 9,4 di larghezza e 4,8 metri di altezza, in fase di realizzazione all’interno di un’area considerata a rischio sismico.


Inoltre, il manufatto è stato realizzato all’interno della Zona di Protezione Speciale (ZPS) denominata “Marchesato e Fiume Neto”, area strategica sotto il profilo della tutela della biodiversità e del mantenimento di idonei habitat per la conservazione delle popolazioni di uccelli selvatici migratori. Il gip presso il Tribunale di Crotone ha già convalidato il sequestro e affidato la custodia al tecnico comunale.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top