Accusò Gratteri, Csm conferma il trasferimento per Lupacchini

Per le sue dichiarazioni all'indomani dell'operazione Rinascita Scott l'ex procuratore generale di Catanzaro è stato condannato anche alla perdita di 3 mesi di anzianità

di Redazione
15 giugno 2021
07:27
A sinistra Lupacchini, a destra Gratteri
A sinistra Lupacchini, a destra Gratteri

Confermato il trasferimento d'ufficio per l'ex pg di Catanzaro Otello Lupacchini, che è stato anche condannato alla perdita di 3 mesi di anzianità. È la sentenza emessa dalla Sezione disciplinare del Csm. Una decisione che rispecchia solo in parte le richieste della procura generale della Cassazione, che ritenendo che Lupacchini avesse denigrato con un'intervista il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, aveva chiesto per lui assieme alla conferma del trasferimento la condanna alla sanzione della censura.

Lupacchini è stato invece assolto dall'accusa di aver denigrato anche il Csm per aver pubblicato sul suo profilo Facebook una petizione a sostegno di un magistrato del distretto, l'allora procuratore di Castrovillari Eugenio Facciolla, che era stato trasferito d'ufficio dal Csm a seguito di un'indagine della procura di Salerno.


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top