Acri, mezzi rubati ritrovati in un capannone della Provincia di Cosenza

La segnalazione effettuata da un capo cantoniere dipendente dell’amministrazione provinciale. Toccherà alla Procura capire se questi furti siano riconducili ad un’attività estorsiva nei confronti di imprese

di Redazione
28 giugno 2021
18:54

Quattro autocarri, di cui uno con mini escavatore, sono stati sequestrati dagli agenti della Polizia provinciale su disposizione del sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Cosenza Margherita Saccà. I mezzi, a seguito di una segnalazione di un capo cantoniere dipendente dell’amministrazione provinciale di Cosenza, sono stati trovati in località Pinitello del Comune di Acri, all’interno di un capannone di proprietà della Provincia.

I mezzi risultavano rubati e il furto era stato denunciato nelle Stazioni dei Carabinieri di Acri, Camigliatello Silano, Celico e Caccuri (Crotone). Sul posto è intervenuta anche la Polizia scientifica per i rilievi tecnici. Ora toccherà alla Procura capire se questi furti siano riconducili ad un’attività estorsiva nei confronti di imprese.


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top