Aeroporti Calabria, dalla Regione 10 mln per ricapitalizzare ma resta il nodo precari

VIDEO | L'annuncio del presidente della Provincia di Catanzaro Sergio Abramo dopo l’assemblea dei soci ai sindacati e lavoratori assunti e stagionali che stavano protestando. Ai primi è stato comunicata la mancata erogazione dello stipendio di maggio, i secondi non sono stati ancora chiamati a lavorare

222
di Tiziana Bagnato
2 luglio 2021
15:09

Dieci milioni di euro per ricapitalizzare la Sacal coprendo le quote di Provincia di Catanzaro e Comune di Lamezia Terme. Così la Regione nell’assemblea dei soci di oggi dovrebbe salvare la società aeroportuale dalla crisi di liquidità che l’ha portata nei giorni scorsi ad annunciare ai lavoratori di non potere pagare lo stipendio di giugno.

A dare la notizia il presidente della Provincia Sergio Abramo fermandosi a parlare con sindacati e lavoratori in protesta davanti ai cancelli degli uffici amministrativi e della direzione della Sacal a Lamezia. Rimane però scoperta la questione degli stagionali, rimasti appesi ad un filo.


Per la prima volta in tanti non sono ancora stati chiamati a lavorare nel mese di luglio. Di mezzo c’è la cassa integrazione dei lavoratori assunti. Una lettera inviata nei giorni scorsi ha annunciato loro il prolungamento degli ammortizzatori sociali fino a dicembre, il che impedirebbe di assumere gli stagionali.

I sindacati spiegano però che quella mail non ha alcun valore e che la questione può essere ancora risolta. Intanto la mancanza di personale con l’aumento dei flussi si fa sentire con difficoltà a coprire i turni che fino allo scorso anno vedevano impiegate anche il doppio delle unità.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top