Maltrattamenti in famiglia

Aggressioni e minacce nei confronti della moglie: i carabinieri arrestano 75enne di Cutro

La donna aveva già denunciato il marito nel 2013 ma poi l'aveva ritirata nella speranza che cambiasse atteggiamento. A confermare le accuse anche familiari e conoscenti

29
di Redazione
25 gennaio 2022
14:52

Un uomo di 75 anni è stato arrestato dai carabinieri a Cutro con l’accusa di maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie 75enne. All’anziano è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip su richiesta della Procura di Crotone, a seguito di una indagine dei militari dell’Arma, scaturita dopo essere intervenuti nei giorni scorsi nell’abitazione dei coniugi, su richiesta della donna, che aveva lamentato di essere stata aggredita dal marito per futili motivi.

Ascoltata con tutte le cautele, le prescrizioni e le garanzie previste per le presunte vittime di maltrattamenti domestici, indicate nel “Codice Rosso”, la signora ha raccontato ai carabinieri di vivere ormai da anni una situazione familiare connotata da continue pressioni, minacce e aggressioni sia verbali che fisiche da parte dal marito, riferendo di averlo già querelato per analoghi fatti nel 2013 e di aver ritirato la denuncia nella speranza che cambiasse atteggiamento. A confermare il racconto della donna, anche familiari e conoscenti, consapevoli della difficile situazione vissuta dalla 75enne.


«L’operazione odierna – commentano i carabinieri in una nota - conferma l’attenzione investigativa dell’Arma nel contrasto ai reati contro la persona, in particolare a quelli contro i soggetti più deboli o avvenuti in ambito familiare, potenzialmente forieri di più gravi e imprevedibili sviluppi, che necessitano di essere tempestivamente fermati sul nascere grazie all’indispensabile collaborazione delle vittime».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top