Aiello Calabro, accusa un malore e i carabinieri gli salvano la vita

L’uomo era in serie difficoltà respiratorie. Provvidenziale l’intervento di due militari che in attesa dei soccorsi gli hanno praticato il massaggio cardiaco

205
di Redazione
9 giugno 2020
19:47

Intervento provvidenziale dei carabinieri di Aiello Calabro, nel Cosentino, a favore di un uomo in difficoltà. L’anziano, infatti, ha accusato un malore mentre si trovava a bordo del proprio ciclomotore. Un passante accortosi della situazione ha subito chiamato la locale stazione dei carabinieri. L’appuntato e il vice brigadiere accorsi sul posto e resosi conto della gravità delle condizioni dell’uomo, in difficoltà a respirare, hanno contattano il 118 di Amantea.

L’appuntato dei carabinieri si è quindi precipitato incontro all'ambulanza, considerata la zona impervia nella quale si è verificato l’episodio, mentre il collega vice brigadiere rendendosi conto dell’aggravarsi delle condizioni dell’uomo, in assenza del battito, ha iniziato la rianimazione con il massaggio cardiaco, una manovra che, molto probabilmente, gli ha salvato la vita. Nel contempo l'ambulanza, giunta sul posto, ha allertato l'elisoccorso per il trasferimento dell'anziano all'ospedale civile di Cosenza.   

Un’altra bella pagina dell’Arma, questo episodio verificatosi qualche giorno fa, precisamente il 5 di giugno. I Carabinieri ogni giorno scrivono pagine che confermano una storia prestigiosa fatta di abnegazione e spirito di servizio. Macro e micro storie che hanno sempre al centro il rispetto della legalità, il dovere al servizio dello Stato, il rispetto della persona. Uno spirito di sacrificio, quello scritto dagli uomini della Benemerita, consacrato da 206 anni di storia e di cui questa di Aiello Calabro è solo l’ultima manifestazione.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio