Le lanterne della processione innescano un incendio ad Aiello, denunciato 51enne

L'episodio durante la festa della Madonna delle Grazie. In fumo dieci ettari di terreno. L'uomo dovrà rispondere di  incendio boschivo colposo

27
di Salvatore Bruno
9 luglio 2019
10:06

Dieci ettari di terreno ricadenti nel comune di Aiello Calabro, interessati da un rimboschimento di conifere, latifoglie e macchia mediterranea, sono andati in fumo a causa di un incendio originato da alcune laterne artigianali allestite lungo il sentiero che conduce al castello, in occasione della festa della Madonna delle Grazie. Per questo un uomo di 51 anni, R.B., è stato denunciato dai carabinieri forestali per incendio boschivo colposo. L'uomo, come da tradizione, aveva posizionato le lanterne, approntate inserendo del cotone imbevuto d'alcol in barattoli vuoti, sul percorso della tradizionale processione, senza poi controllarne lo spegnimento, al termine della manifestazione religiosa. Due di questi barattoli, ora posti sotto sequestro, hanno innescato il rogo, alimentato dalla vegetazione secca. Per domare le fiamme è stato necessario l'intervento di due squadre antincendio e di un elicottero dei vigili del fuoco.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio