Emergenza acqua

Allacci abusivi alla rete idrica per irrigare i campi: raffica di sequestri a Catanzaro

L'ultima attività della sezione ambientale della polizia municipale si è concentrata nel quartiere Siano a poca distanza dall'acquedotto di Santa Domenica 

101
14 luglio 2022
14:11

Una nuova raffica di sequestri è stata eseguita questa mattina dalla sezione ambientale della polizia municipale di Catanzaro. Da giorni vanno avanti ormai i controlli a tappeto nei diversi quartieri del capoluogo per accertare l'eventuale presenza di allacci abusivi alla rete idrica o usi impropri dell'acqua potabile

L'indicazione era giunta a pochi giorni dall'insediamento del nuovo sindaco, Nicola Fiorita, che a causa della crisi di approvvigionamento in alcuni quartieri aveva dato mandato alla polizia locale di avviare gli accertamenti. La sezione ambientale, guidata dal tenente colonnello Salvatore Tarantino, questa mattina ha setacciato il quartiere Siano, eseguendo ben 11 sequestri di allacci abusivi alla rete idrica


L'area si caratterizza infatti per la presenza di diversi campi coltivati a breve distanza dall'acquedotto di Santa Domenica. Nessuna abitazione ma solo distese di coltivazioni che beneficiavano, appunto, della vicinanza all'acquedotto con allacci abusivi eseguiti prima del contatore. Gli undici sequestri sono stati effettuati in poche centinaia di metri.

Il bilancio dell'attività di contrasto all'abusivismo idrico conta per ora 18 sequestri e diverse contravvenzioni per uso improprio dell'acqua, anche a seguito dell'ordinanza varata dal sindaco che ne vieta l'uso per fini diversi da quelli domestici. Nel frattempo, sono arrivate nei giorni scorsi le prime convalide dei sequestri operate nei primi giorni di attività con contestuale iscrizione sul registro degli indagati dei proprietari degli allacci abusivi.  

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top