Appalti truccati

Amici in comune, al via l’udienza preliminare per l’inchiesta che coinvolge il sindaco di Praia

L'operazione risale al maggio scorso e ha portato alla luce le presunte connivenze tra amministratori e imprenditori al fine di pilotare le gare pubbliche. Ecco gli imputati che ora rischiano di finire sotto processo

38
di Antonio Alizzi
23 settembre 2021
16:31
Il Tribunale di Paola
Il Tribunale di Paola

È iniziata oggi l’udienza preliminare, davanti al giudice del Tribunale di Paola, Federica Altamura, dell’inchiesta “Amici in Comune”, coordinata dalla procura della Repubblica di Paola, diretta dal procuratore Pierpaolo Bruni. L’indagine, condotta dal pm Maria Francesca Cerchiara, avrebbe smascherato le presunte collusioni tra gli amministratori di Praia a Mare e il mondo dell’imprenditoria

Nel corso della prima seduta, il gup Altamura ha costituito le parti processuali, accogliendo la richiesta di costituzione di parte civile da parte di Dario De Paola per il capo 16 della rubrica imputativa, nei confronti del sindaco di Praia a Mare, Anonio Praticò e dei co-imputati Argirò e Gabriele. L’udienza, tuttavia, è stata rinviata al prossimo 8 novembre, giorno in cui ci saranno alcuni interrogatori degli imputati, che oggi rischiano il processo. Dopodiché, la procura di Paola avanzerà le sue richieste di rinvio a giudizio e l’iter processuale si concluderà con le discussioni del numeroso collegio difensivo. 


“Amici in Comune”, le tappe dell’inchiesta

Le indagini relative al procedimento denominato “Amici in Comune” sono durate due anni. Nel caso di specie, l’attività tecnica si è concentrata sul sindaco Antonio Praticò (difeso dagli avvocati Roberto Le Pera e Francesco Cristiani) e sul responsabile dell’ufficio tecnico Lavori Pubblici, Antonio Giovanni Argirò, ritenuto «il delegato» del primo cittadino a compiere presunte condotte illecite finalizzate a sfavorire la lecita concorrenza tra le ditte che, nel rispetto delle norme, ambiscono a partecipare e vincere le gare d’appalto. All’epoca della conferenza stampa, a cui avevano partecipato anche i rappresentanti della Guardia di Finanza di Cosenza, il procuratore Bruni aveva sottolineato che «ci troviamo davanti a fatti molto gravi che determinano una serie di problematiche nella libera concorrenza, sempre se queste condotte verranno accertate in fase giudiziale». 

L’inchiesta, infatti, ha fatto emergere le presunte “connivenze” degli amministratori con alcuni imprenditori del luogo, i quali sarebbero stati avvantaggiati sia nella modifica di un bando di gara finalizzato al trasporto pubblico scolastico sia nell’ambito sportivo, in riferimento all’utilizzo dell’impianto “Mario Tedesco” di Praia a Mare. 

L’elenco degli imputati

Oggi in udienza preliminare ci sono gli imputati Giovanni Antonio Argirò, Antonio Praticò, Rosa Grisolia, Pietro Praticò, Lucia Pepe, Francesco Alfonso Alimena, Domenico Rocco, Stefano De Rosa, Giorgio De Rosa, Antonio Masturzo, Pasquale Lamboglia, Ernesto Lupinacci, Nicola Gabriele e Giovanni Condicelli. 

Nel collegio difensivo figurano gli avvocati Cecchino Cacciatore, Marcello Manna, Francesco Cristiani, Roberto Le Pera, Gian Domenico Caiazza, Piernicola De Paola, Carmelina Truscelli, Norina Scorza, Nicola Guerrera, Gemma Guerrera, Giuseppe Bello, Giuseppe Antonio Pasquale Fortunato, Agostino Fortunato, Massimiliano Cataldo, Dario Bergamo, Gregorio Barba e Nicola Deriu.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top