Anziano cade in un torrente nel Cosentino, i carabinieri lo salvano

L'80enne di Acri si era allontanato da casa. È stato ritrovato nei pressi di un canneto nel territorio di San Demetrio Corone

13
di Redazione
29 dicembre 2020
10:50

I Carabinieri di San Demetrio Corone (Cosenza) e di Acri, insieme ai militari della Compagnia di Corigliano Calabro, hanno salvato un anziano che si era perso. Il fatto è avvenuto tra il 23 e il 24 dicembre scorso, ma la vicenda si è appresa solo oggi.

L'anziano, di 80 anni, di Acri, che si era allontanato con la sua auto e aveva poi proseguito a piedi, aveva telefonato ai familiari dicendo di essere caduto in un torrente e di non potersi più muovere, essendo rimasto incastrato in un canneto. Ma non sapeva dare altre indicazioni.


Come si è poi scoperto, l'anziano si trovava in contrada Macchia del Pozzo, nel comune di San Demetrio Corone. I Carabinieri, utilizzando le poche informazioni a disposizione, lo hanno scoperto per fortuna in tempo utile, lavorando alacremente per ore. E alle 4 di mattina del 24 dicembre hanno individuato il luogo esatto, raggiungibile solo a piedi. E hanno ritrovato l'anziano, ormai allo stremo delle forze, infreddolito e bagnato. L'uomo è stato soccorso e rifocillato, coperto dai militari con le loro stesse divise. I Vigili del Fuoco lo hanno poi caricato su una barella e portato in salvo insieme ai sanitari del 118. È stato ricoverato nell'ospedale di Corigliano. Adesso è stato dimesso e sta bene.

 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio