Anziano morto a Tropea dopo una lite, indagato il figlio

L'uomo è deceduto a seguito di un violento litigio con il congiunto ora accusato di omicidio preterintenzionale. Domani l'autopsia

17
di Redazione
18 marzo 2021
20:04

Indagato il figlio del pensionato di Tropea Roberto De Vita, morto nel corso di una lite nella sua abitazione mercoledì pomeriggio. È accusato di omicidio preterintenzionale.

L’autopsia, nella giornata di domani, chiarirà le cause della morte e le eventuali responsabilità dello stresso congiunto. Il pensionato, ex finanziere, da quanto si apprende, nel corso del violento alterco intercorso con il figlio Francesco si sarebbe accasciato a terra. I soccorsi sono stati allertati con immediatezza ma per l’anziano non c’è stato nulla da fare. L’esame autoptico chiarirà i contorni della vicenda. L'uomo è assistito dagli avvocati Nazzareno Latassa e Daniela Marrabello. 


 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top