Spaccio di droga per le vie di Soverato, due arresti dei carabinieri

Sorpresi all’interno di una automobile mentre cedevano uno spinello ad un giovane del posto. L'accusa è di detenzione in concorso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

14
di R. G.
21 maggio 2019
18:50
Il materiale sequestrato
Il materiale sequestrato

Nel  corso di un servizio di controllo del territorio i Carabinieri della Stazione di Soverato hanno notato transitare, nei pressi di viale Trento e Trieste, un’autovettura con due soggetti, poi identificati in Romano Ponzo, 48enne di Soverato, e Alessandro Aversa, 46enne di Davoli, mentre erano intenti ad effettuare dei movimenti sospetti. Dopo qualche minuto di osservazione i due sono stati sorpresi all’interno del mezzo mentre cedevano uno spinello ad un giovane del posto. A quel punto i militari hanno rinvenuto e sequestrato la sostanza segnalando poi l’acquirente all’autorità amministrativa quale assuntore di stupefacente. Successivamente hanno esteso la perquisizione al veicolo ed ai domicili dei prevenuti, rinvenendo complessivamente 10 grammi di cocaina, 12 grammi di hashish, 20 grammi di marijuana, 1 bilancino di precisione, dosi già confezionate di stupefacente, materiale per il confezionamento e 115 euro in banconote di vario taglio. I due sono stati tratti in arresto per detenzione in concorso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e tradotti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, così come disposto dal sostituto procuratore di turno. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro per i successivi accertamenti di rito. La Prima Sezione Penale del Tribunale di Catanzaro ha convalidato entrambi gli arresti disponendo per Romano Ponzo la misura cautelare degli arresti domiciliari e per Alessandro Aversa l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì.

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio