Sanità: Asp di Cosenza, si dimette il commissario Zuccatelli

Aveva assunto l'incarico lo scorso febbraio. Il passo indietro è dovuto a ragioni «strettamente personali»

403
di Luana  Costa
3 giugno 2020
17:53
L’ex commissario straordinario dell’Asp di Cosenza Giuseppe Zuccatelli
L’ex commissario straordinario dell’Asp di Cosenza Giuseppe Zuccatelli

Sono state protocollate questo pomeriggio negli uffici dell'Azienda sanitaria provinciale di Cosenza le dimissioni del commissario straordinario Giuseppe Zuccatelli. Il manager romagnolo, individuato dal Governo alla guida dell'azienda ospedaliera e del Policlinico universitario di Catanzaro, aveva assunto le funzioni ad interim anche all'Asp di Cosenza il 19 febbraio scorso, dopo le dimissioni rassegnate dal precedente commissario Daniela Saitta.

La nomina ad interim

La nomina in reggenza decretata dal Consiglio dei ministri e poi ratificata dal commissario ad acta, Saverio Cotticelli, era stata dettata dall'urgenza di porre una guida ai vertici di una delle più grandi aziende calabresi. Le funzioni erano state, quindi, assunte nelle more dell'individuazione e della nomina di un nuovo commissario, che nei fatti non è però ancora avvenuta.

Giuseppe Zuccatelli ha in questi mesi traghettato l'Asp cosentina nelle agitate acque dell'emergenza coronavirus affrontando anche il contagio avvenuto nella rsa Villa Torano senza, tuttavia, percepire alcun compenso per l'incarico svolto a costo zero.

Le dimissioni

Questo pomeriggio l'epilogo con la formalizzazione delle dimissioni dettate da «motivi strettamente personali». Il manager continuerà a svolgere le funzioni di commissario alla guida delle due aziende catanzaresi – l'ospedale Pugliese e il policlinico universitario – per le quali era stato originariamente inviato in Calabria dal Governo. 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio