Struttura abusiva nel Parco d'Aspromonte, quattro denunce

La costruzione è stata sottoposta a sequestro preventivo dai militari operanti nell’ambito di attività coordinate dal Reparto carabinieri del Parco Nazionale

di Redazione
28 novembre 2018
10:47
Macchina Carabinieri della Forestale
Macchina Carabinieri della Forestale

I militari della Stazione Parco di Bagaladi nei giorni scorsi hanno deferito in stato di libertà quattro uomini, due 32enni originari di Melito Porto Salvo e residenti a Bagaladi, un 41enne originario e residente a Reggio Calabria e un 55enne originario di Reggio Calabria e residente a Montebello Jonico, quest’ultimo gravato da pregiudizi di polizia, è stato accusato di aver realizzato, nel Comune di Bagaladi, una struttura in alluminio per l’esposizione e la vendita di prodotti da forno, creando sostanziali modifiche dell’assetto urbanistico del territorio, in assenza di titolo abitativo edilizio, autorizzazione paesaggistica ed in violazione delle prescrizioni impartite dall’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte. La struttura è stata sottoposta a sequestro preventivo dai militari operanti nell’ambito di attività info-investigative coordinate dal Reparto Carabinieri Parco Nazionale d’Aspromonte di Reggio Calabria.

 


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top