Assenteismo al Comune di Locri, indagati 13 dipendenti

L'indagine dei carabinieri partita nel febbraio 2017. Il sindaco Calabrese tempo fa in maniera provocatoria invocò l’intercessione di Gesù Bambino, contro il comportamento di gran parte dei dipendenti “fannulloni”

76
di Ilario  Balì
25 febbraio 2019
10:10

Con l'accusa di assenteismo negli uffici pubblici, i carabinieri di Locri hanno notificato un provvedimento di conclusione delle indagini a 13 impiegati del Comune guidato dal sindaco Giovanni Calabrese. L'indagine dei carabinieri è partita a febbraio 2017, quando i militari dell’Arma, nel corso di un blitz in municipio, hanno acquisito e passato al setaccio documenti e quanti più elementi utili per verificare la presenza dei dipendenti comunali e accertare eventuali irregolarità.

 

Contro i dipendenti assenteisti e dopo una serie di denunce e provvedimenti disciplinari senza esito, il primo cittadino locrese tempo addietro, in maniera provocatoria, per attirare l’attenzione dei media pensò di invocare l’intercessione di Gesù Bambino, contro il comportamento di gran parte dei dipendenti “fannulloni” dell’amministrazione comunale, accusati di paralizzare l’attività del Comune. 

 

LEGGI ANCHE:

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio