La riunione

Ato Cosenza, rinviata l’elezione del presidente dell’organismo di gestione dei rifiuti: il sindaco di Acri si candida

VIDEO | Manca il numero legale. Il primo cittadino Pino Capalbo vorrebbe subentrare a Marcello Manna. Intanto la Regione sarebbe in procinto di prorogare il commissariamento

2
di Salvatore Bruno
19 ottobre 2022
21:29

L'assemblea dei sindaci e degli amministratori della provincia di Cosenza avrebbe dovuto rinnovare l'ufficio di presidenza dell'Ato rifiuti, ma la mancanza del numero legale ha costretto ad un nuovo rinvio delle operazioni.

Capalbo si candida

Il mandato di Marcello Manna è scaduto nel mese di settembre. Il primo cittadino di Rende ha comunicato di non avere intenzione di ricandidarsi. Ha dato la sua disponibilità ad assumere la guida dell'organismo il sindaco di Acri Pino Capalbo. La candidatura ha ricevuto il sostegno di Franz Caruso. Tuttavia in questa fase l'attività dell'Ato è estremamente precaria in virtù dell'indirizzo politico assunto dalla Regione, intervenuta per riformare il settore insieme a quello idrico così da istituire una multiutility delegata a svolgere, tra le altre, le attività di smaltimento dei rifiuti. Il commissario nominato, Bruno Gualtieri, non è ancora pienamente subentrato nella gestione, per questo le funzioni dell'Ato sono tecnicamente ancora in essere. L'incarico conferito a Gualtieri, della durata di sei mesi, è in scadenza, ma con ogni probabilità sarà prorogato.


Impianti in sofferenza

Nel frattempo il territorio soffre per la mancanza dell'Ecodistretto, l'impianto pubblico di trattamento per il quale sono disponibili dal 2019, cinquanta milioni di euro, e per l'esaurimento delle discariche. Attualmente si procede utilizzando gli spazi residui degli impianti di San Giovanni in Fiore e Cassano allo Jonio. I sindaci si dicono preoccupati perché intravedono all'orizzonte il rischio di un nuovo blocco dei conferimenti, mentre il costo di smaltimento è lievitato da 85 a 300 euro a tonnellata, disincentivando la differenziata. Chiesto un confronto con il presidente Roberto Occhiuto per capire quali saranno le strategie che il governo regionale adotterà per affrontare la delicata partita.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top