Copanello, coltiva cannabis in casa: arrestato

Il 43enne ha tentato di giustificarsi dichiarando di essere titolare di un'erboristeria ma sono inevitabilmente scattate le manette

11
di L. C.
6 settembre 2018
17:51

Nuovi controllo antidroga per i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, coadiuvati dalla stazione di Gasperina, che ieri si sono recati in località Copanello di Stalettì, nell’abitazione di Gabriele Giuseppe, 43enne originario di Catanzaro ma residente a Roma, già noto alle forze dell’ordine, al fine di eseguire una perquisizione domiciliare. Giunti sul posto, i militari hanno avviato le attività di ricerca, rinvenendo complessivi 800 grammi di marijuana; 3 piante di cannabis alte, rispettivamente, 20, 100 e 120 centimetri, riposte sul balcone; una provetta con 4 semini; un flacone contenente integratore per piante; un bilancino di precisione.

 

Inizialmente, il 43enne ha tentato di giustificarsi dichiarando di aver acquistato la sostanza su internet dalla Spagna, tramite il proprio telefono cellulare, con l’obiettivo di avviare un’attività commerciale finalizzata alla produzione legale di cannabis. Tuttavia, nonostante l’uomo risultasse effettivamente titolare di un’erboristeria, le motivazioni sono risultate inadeguate. I carabinieri hanno proceduto all’arresto, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. La 1^ Sezione Penale presso il Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto, disponendo la misura cautelare degli arresti domiciliari, con contestuale obbligo di non comunicare, attraverso qualsiasi mezzo, compresi i social network, con persone diverse da quelle conviventi.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio