Guerra Ucraina

Biden: «Alternativa alle sanzioni sarebbe Terza guerra mondiale». La Russia: «Ora offensiva a tutto campo»

Il Cremlino accusa l'Ucraina di aver fatto fallire una possibile tregua rifiutando i negoziati. Fermata e sequestrata nella Manica una nave russa. Coprifuoco a Kiev dalle 17 alle 8

112
di Redazione
26 febbraio 2022
07:14

Terzo giorno di guerraIl sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, annuncia il coprifuoco in città dalle 17 alle 8. "Chi sarà trovato in strada sarà trattato da nemico".

Ma mentre l'operazione russa in Ucraina continua, Zelensky lancia appelli a vertici Ue e capi di Stato affinché il suo Paese venga accolto nell'Unione e le banche russe vengano escluse dalla piattaforma 'Swift'.


19.30 - «Sanzioni Russia o Terza Guerra Mondiale»

«L'alternativa alle sanzioni contro la Russia per punirla per l'invasione dell'Ucraina sarebbe l'inizio della Terza guerra mondiale». Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

16:35 - Offensiva a tutto campo

La Russia ha ordinato al suo esercito di allargare l'offensiva in Ucraina "da tutte le direzioni". Lo annuncia il portavoce del ministero della Difesa di Mosca.

16.34 - Rifugiati arrivati in Germania

I primi rifugiati dall'Ucraina sono arrivati alla anche in Germania, anche se in numero molto inferiore rispetto al flusso in Polonia, Romania e in Moldova. I primi arrivi, un gruppo di poche persone, ha passato il varco di Gorlitz, con la Polonia, ha reso noto un portavoce della polizia tedesca. Un centro per la prima accoglienza di Eisenhüttenstadt ha reso noto di aver accolto sei rifugiati. La città di Amburgo ha registrato tre persone, arrivate ieri. A Brandeburgo sulla Havel è arrivata una famiglia ucraina. Ma il Brandeburgo si prepara ad accogliere almeno 10mila ucraini nei prossimi giorni, come ha segnalato il 'premier', Dietmar Woidke. Lo stesso stanno facendo la Bassa Sassonia e la Turingia.

14:46 - «Giocattoli pieni di esplosivo»

«Attenzione! Nella regione di Sumy gli aerei russi disperdono giocattoli per bambini, telefoni cellulari e oggetti di valore pieni di esplosivo». È l'allarme lanciato su Twitter dal parlamento ucraino, la Verchovna Rada.

14.32 - «Più di 100.000 invasori sono sul nostro territorio»

È la denuncia Volodymyr Zelensky. «Ho parlato con il premier indiano Narendra Modi», twitta il presidente ucraino, spiegando di aver informato Modi della situazione, con l'Ucraina che «respinge l'aggressione russa». E aggiunge: «Più di 100.000 invasori sono sul nostro territorio. Aprono il fuoco in modo subdolo contro edifici residenziali».

14.17 - Sequestrata nella Manica una nave russa

Le autorità francesi hanno intercettato e sequestrato nella Manica una nave russa diretta a San Pietroburgo in applicazione delle nuova sanzioni della Ue contro Mosca. "La nave cargo chiamata "Baltic Leader", che trasportava automobili, è stata intercettata nella notte dalla Marina francese e scortata nel porto di Boulogne-Sur-Mer", hanno reso noto le autorità francesi.

14.04 - La Russia: «Non vogliono negoziare»

Il presidente russo Vladimir Putin aveva ordinato ieri lo stop temporaneo all'avanzata in Ucraina, in attesa di possibili negoziati con Kiev, ma l'operazione è ripresa oggi dopo che la leadership ucraina ha rifiutato di negoziare. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

14:00 - Il Cremlino riprenderà l'avanzata

Il Cremlino ha annunciato che nel pomeriggio riprenderà l'avanzata delle forze russe in Ucraina, secondo il piano operativo, a causa dell'assenza di negoziati che Mosca imputa a Kiev. Lo riporta la Tass.

13.50 - Il ministro della Difesa della Repubblica Ceca: «Continueremo ad aiutare e rifornire di armi ed equipggiamenti in Ucraina»

La Repubblica Ceca autorizza un «ulteriore aiuto» all'Ucraina garantendo - dopo «l'operazione militare speciale" voluta da Vladimir Putin - mitragliatrici, mitra, fucili di precisione, pistole e relative munizioni, forniture per un valore di circa 7,5 milioni di euro. Lo ha annunciato il ministro della Difesa, Jana Cernochova. «Continueremo ad aiutare», ha twittato.

13.29 - La stazione centrale di Kiev è presa d'assalto da chi ha deciso di lasciare la capitale ucraina

I treni sono gratuiti, basta aspettare (il servizio è limitato) e salire a bordo. Naturalmente i convogli sono stracolmi. Anche perché c'è chi non ha neppure una direzione prestabilita: corre in stazione e sale sul primo treno in partenza da Kiev. 

13.10 - Zelensky: «Ho parlato con il presidente della Svizzera e il primo ministro della Grecia»

Il presidente ucraino Zelensky in un tweet: «Ricevo chiamate di supporto. Ho parlato con il Presidente della Svizzera Ignazio Cassis e il Primo Ministro della Grecia Kyriakos Mitsotakis. Grazie per le decisioni sull'assistenza concreta all'Ucraina».

12.40 - «La situazione può peggiorare in qualsiasi momento»

«La situazione può peggiorare in qualsiasi momento e le conseguenze possono essere imprevedibili». Così Maskym Donetsko, Direttore Generale della Croce rossa ucraina.

12.25 - Zelensky: «Gli occupanti volevano bloccare il centro del nostro stato. Abbiamo infranto i loro piani»

«Gli occupanti volevano bloccare il centro del nostro stato e mettere i loro burattini qui come a Donetsk. Abbiamo infranto i loro piani». Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky parlando alla nazione in un videomessaggio pubblicato sul suo canale Telegram.

12.14 - «Combattimenti in corso ad Oblon, un distretto nel Nord di Kiev»

11.45 - Riunione di coordinamento tra Di Maio e l'ambasciatore italiano a Kiev

È in corso alla Farnesina una riunione di coordinamento presieduta dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio con l’ambasciatore italiano a Kiev, Pier Francesco Zazo, in merito agli scontri delle ultime ore a Kiev.

11.15 - Letta: «Mario Draghi ha confermato che l'Italia sosterrà la disconnessione della Russia da SWIFT»

10.45 - Colloquio telefonico tra Zelensky e Draghi: «È l'inizio di una nuova pagina nella storia dei nostri stati»

Guerra Ucraina-Russia, Volodymyr Zelensky ha avuto un colloquio telefonico con il presidente del Consiglio italiano Mario Draghi, un confronto che «è l'inizio di una nuova pagina nella storia dei nostri stati». Lo scrive su twitter il presidente ucraino spiegando che Draghi «ha sostenuto la disconnessione della Russia da SWIFT e la fornitura di assistenza alla difesa» di Kiev. «L'Ucraina deve entrare a far parte dell'Ue» conclude Zelensky.

10.40 - Una colonna di circa 100 veicoli corazzati russi avanza a Kiev da nord

10.18 - I Paesi Bassi faranno pervenire 200 missili antiaerei Stinger all'Ucraina

I Paesi Bassi faranno pervenire «il prima possibile» 200 missili antiaerei Stinger all'Ucraina. Lo ha annunciato questa mattina il governo olandese, rispondendo alle richieste ucraine di sostegno militare. L'Aia - ricorda il sito 'NL Times' - ha già fatto pervenire a Kiev attrezzature «per autodifesa» mentre altre sono in via di consegna dopo la valutazione - in tempi ristretti - dei criteri di esportazione di armamenti, come precisato in una lettera inviata al Parlamento olandese dal ministro degli Esteri Wopke Hoekstra e dal ministro della Difesa Kajsa Ollongren.

10.06 - 198 persone morte da inizio attacco, 3 sono bambini

Il ministro della Sanità ucraino, Viktor Lyashko, ha annunciato oggi che 198 persone sono morte - tra loro tre bambini - dall'inizio dell'invasione russa del paese. Inoltre, attraverso Facebook, ha reso noto che 1.115 persone sono rimaste ferite da giovedì, inclusi 33 bambini.

9.50 - Zelensky: «Discussa con Von der Leyen l'assistenza dell'Ue»

Il presidente ucraino Zelensky in un tweet«L'Ucraina sta combattendo l'invasore con le armi in mano, difendendo la sua libertà e il futuro europeo. Discussa con Ursula Von der Leyen l'assistenza efficace al nostro paese dall'Unione europea in questa lotta eroica. Credo che anche l'Ue scelga l'Ucraina».

09.22 - Macron: «La guerra in Ucraina durerà e dobbiamo prepararci»

La guerra in Ucraina «durerà» e «dobbiamo prepararci». A dichiararlo è stato questa mattina dal Salone dell'Agricoltura a Parigi il presidente francese Emmanuel Macron, annunciando che il governo prepara «un piano di resilienza» per far fronte alle conseguenze economiche di questa crisi. «La guerra è tornata in Europa... Se dovessi comunicarvi la mia convinzione questa mattina, è che questa guerra durerà» e questo «non sarà senza conseguenze per il mondo agricolo».

09.00 - 25 persone ferite la notte scorsa negli scontri a Kiev

Sono 25 le persone rimaste ferite la notte scorsa negli scontri a Kiev. A dichiararlo è stato il sindaco della capitale ucraina, Vitali Klitschko, precisando che tra loro ci sono due bambini.

08.45 - A Kiev un edificio residenziale è stato colpito da un missile

A Kiev alle prime ore di oggi un edificio residenziale è stato colpito da un missile o dal lancio di un razzo. Lo riporta la Cnn. Le immagini diffuse da Kiev mostrano il palazzo, una ventina di piani in tutto, con le mura esterne di appartamenti su diversi livelli completamente distrutte, così come gli interni. Non è chiaro il numero delle vittime, ha detto il sindaco della città, Vitaliy Klitschko.

08.40 - Zelensky: «È un momento cruciale per decidere in merito all'adesione dell'Ucraina all'Ue»

Il presidente ucraino Zelensky in un tweet: «È un momento cruciale per chiudere una volta per tutte la lunga discussione e decidere in merito all'adesione dell'Ucraina all'Unione europea. Ho discusso con il presidente del consiglio europeo Chales Michel per un'ulteriore assistenza efficace e l'eroica lotta degli ucraini per il loro futuro libero».

08.15 - La tour eiffel illuminata con i colori della bandiera ucraina

08.00 - Il Giappone valuta di imporre sanzioni alla Bielorussia

07.49 - «Correte nei rifugi»

Nuova allerta raid aerei a Kiev, con la richiesta alla cittadinanza di correre nei rifugi. È l'ennesimo allarme dopo una notte di forti combattimenti e il continuo ruggire delle esplosioni, che si sono udite sempre più vicine al centro della città.

7.40 - Zelensky: «Le armi e l'equipaggiamento dei nostri partner stanno arrivando in Ucraina. Io sono e resto qui»

Il presidente ucraino Zelensky in un tweet: «Un nuovo giorno in prima linea diplomatica è iniziato con una conversazione con Macron. Le armi e l'equipaggiamento dei nostri partner stanno arrivando in Ucraina. La coalizione contro la guerra sta lavorando!»

7.30 - Kiev lotta per non cadere, Zelensky chiama a non deporre le armi

7.00 - «Stiamo fermando l'orda nel miglior modo possibile»

«Stiamo fermando l'orda nel miglior modo possibile, la situazione a Kiev è sotto il controllo delle forze armate ucraine e dei nostri cittadini»: lo ha affermato il segretario del Consiglio di sicurezza ucraino Oleksiy Danilov, secondo quanto riporta il Kyiv independent.

Le forze armate ucraine hanno dichiarato di aver respinto un attacco notturno dei soldati russi contro una delle loro postazioni su Victory Avenue, una delle principali arterie di Kiev.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top