Individuati gli aggressori del bimbo immigrato preso a calci in pancia: sono 2 ventenni

Si tratta di una coppia di 22 e 24 anni. Per loro è scattata la denuncia per lesioni aggravate. Gli agenti della squadra mobile sono risaliti a loro grazie alle immagini della videosorveglianza e ad acune testimonianze

di Salvatore Bruno
6 settembre 2019
19:43

Sono stati individuati e deferiti all’autorità giudiziaria per il reato di lesioni aggravate gli autori dell’aggressione ai danni del bimbo di origine marocchina, di tre anni, consumatasi in via Macallè a Cosenza la sera dello  scorso 3 settembre. Si tratta di una coppia, T.D. di 22 anni, e M.V., di 24. Alla loro individuazione gli agenti della squadra mobile sono pervenuti grazie alla visione di alcuni filmati della videosorveglianza e alla acquisizione di alcune testimonianze. Sono cinque, invece, i giorni di prognosi per il bimbo, a causa delle lesioni subite, che in considerazione della violenta aggressione potevano essere molto più serie.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio