Effetto guerra

Bloccati al porto di Gioia Tauro seicento container diretti in Ucraina

Non si conoscono al momento durata e motivazioni dello stop imposto in mattinata. Nessuna variazione invece per l'arrivo nave Msc Shirley proveniente da Odessa

192
di Agostino Pantano
24 febbraio 2022
16:14
Foto d’archivio
Foto d’archivio

Seicento container diretti in Ucraina sono bloccati sulla banchina del porto di Gioia Tauro. Lo rivelano fonti interne al terminalista Mct, senza specificare oltre durata e motivazioni dello stop imposto nella mattinata di oggi.

Non è stato inoltre chiarito il tipo di merce che doveva arrivare in quello che da stanotte è diventato un teatro di guerra e che tuttora rimane posizionata all'interno dell'area di questo che è il primo terminal container italiano. È stato inoltre confermato che per il momento non subisce modifica il programma di arrivo, nello scalo calabrese, della nave Msc Shirley che, proveniente dal porto ucraino di Odessa, dovrebbe attraccare questa notte a Gioia Tauro dopo aver toccato un altro porto della Repubblica sottoposta agli attacchi russi, Chornomorsk.


Settimanalmente la Calabria e l'Ucraina sono collegate da un servizio di navi feeder, portacontainer specializzate nelle rotte brevi e medie, e - da quanto hanno riferito le stesse fonti - questo tipo di spola tra i porti di Odessa e Gioia Tauro per il momento non ha subito alcuna variazione.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top