Breakfast, impedimenti elettorali improrogabili: salta la testimonianza di Silvio Berlusconi

L'ex premier fa sapere all'avvocato di Chiara Rizzo che non potrà essere presente lunedì in aula e chiede che la sua deposizione possa slittare ad una data successiva al 4 marzo

di C. M.
3 febbraio 2018
19:03

Silvio Berlusconi non sarà presente lunedì prossimo, al processo "Breakfast" che vede imputato l'ex ministro Claudio Scajola di aver favorito la latitanza di Amedeo Matacena. La comunicazione, da parte di Nicolò Ghedini, è arrivata nella giornata di oggi all'avvocato Bonaventura Candido, legale della moglie di Matacena, Chiara Rizzo, che ha citato l'ex premier fra i testi difensivi. La motivazione va ricercata negli impedimenti connessi alla campagna elettorale entrata nel vivo e non, quindi, come sembrava negli ultimi giorni a quelli di salute. La richiesta dell'avvocato Ghedini è di poter posticipare la testimonianza di Berlusconi ad una data successiva al 4 marzo, proprio per gli impegni elettorali che terranno occupato l'ex premier fino a quella data. 



c. m.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio