Brogli elettorali a Reggio Calabria, revocati domiciliari a presidente di seggio

Decisione del Gip su richiesta della Procura. Carmelo Giustra era stato arrestato nel dicembre scorso insieme al consigliere comunale Antonio Castorina

7
di Redazione
10 marzo 2021
21:27

Su richiesta della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, il gip Stefania Rachele ha scarcerato Carmelo Giustra, il presidente del seggio arrestato a dicembre nell'ambito dell'inchiesta su presunti brogli elettorali alle comunali del 20 e 21 settembre scorso a Reggio Calabria.

Giustra era finito ai domiciliari assieme al consigliere comunale Antonino Castorina del Pd. Subito dopo l'arresto, l'indagato ha reso dichiarazioni al procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni e ai pm Paolo Petrolo e Nunzio De Salvo. Con i pm, infatti, Giustra ha parlato di un vero e proprio accordo con Castorina. Quest'ultimo lo aveva nominato presidente di seggio dove avrebbe fatto risultare le preferenze di anziani che in realtà non hanno mai votato.


A distanza di quasi tre mesi, il gip ha revocato gli arresti domiciliari nei confronti di Giustra «ritenendo non sussistere più le condizioni per mantenere la misura cautelare». 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top