Bonus spesa coronavirus, i moduli della richiesta comune per comune

Il modello per inoltrare le richieste viene fornito dagli stessi enti attraverso i portali on line. Negli avvisi si specificano beneficiari e scadenza dei termini

101
di Redazione
2 aprile 2020
19:36

Anche i Comuni calabresi si mobilitano per raccogliere le domande di accesso ai buoni spesa, previsti dalle misure urgenti di solidarietà alimentare per l’emergenza coronavirus. I moduli per inoltrare le richieste vengono solitamente forniti dagli stessi enti attraverso i portali on line. Ecco i provvedimenti nelle principali città della Calabria.

Catanzaro

Il Comune di Catanzaro avvisa che potranno accedere ai buoni i nuclei familiari all'interno dei quali non si percepiscono benefici di inclusione sociale come Reddito di inclusione, rei, reddito di cittadinanza, naspi o ammortizzazioni sociali. Avranno inoltre priorità le famiglie con presenze di figli minori. Leggi qui per approfondire.

Per leggere l’avviso e scaricare il modulo clicca qui

 

Cosenza

Cosenzanel primo giorno utile previsto dal bando, le procedure di consegna delle richieste del buono spesa non hanno fatto registrare criticità. I termini scadranno alle ore 12 del prossimo 7 aprile.

Modello scaricabile cliccando qui

 

Crotone

Anche a Crotone disciplinate le modalità per la concessione dei buoni. Attraverso gli strumenti d’intende fronteggiare i bisogni dei nuclei familiari impossibilitati ad approvvigionarsi di generi alimentari a causa del venir meno della fonte di reddito, stante l'emergenza epidemiologica in corso.

Modulo di domanda

 

Gioia Tauro

Il modulo, compilato da un solo membro del nucleo familiare, deve essere inviato preferibilmente via mail o PEC al seguente indirizzo: protocollogioiatauro@asmepec.it oppure (solo se non in possesso di mail) tramite deposito in formato carteceo, presso la Casa Comunale, nei giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Le richieste saranno celermente verificate dai servizi sociali e i beneficiari saranno contatti.

Scarica il modulo domanda del Comune di Gioia Tauro

 

Pizzo

Nella città napitina, la domanda per la richiesta del buono spesa alimentare è scaricabile in Pdf da qui e dal sito del Comune di Pizzo alla voce “Emergenza Coronavirus-Bonus Spesa” e include l’autocertificazione per il possesso dei requisiti. La richiesta deve essere inoltrata entro il 10 Aprile tramite pec o e-mail ai recapiti comunali e, in casi di impossibilità, anche attraverso l’ausilio dei servizi sociali e delle associazioni territoriali, previa comunicazione telefonica.

Reggio Calabria

Il Comune di Reggio Calabria è già operativo per provvedere l’erogazione dei buoni spesa previsti per far fronte all’emergenza Coronavirus. Il sostegno economico s’intende assegnato al nucleo familiare.  Pertanto, le eventuali istanze prodotte dal singolo componente richiedono la valutazione della situazione familiare complessiva.

Il buono spesa è assegnato una tantum e l’importo  è  determinato come segue:

  • nuclei familiari fino a 2 persone    300,00 euro
  • nuclei familiari da 3 a 4 persone    450,00 euro
  • nuclei familiari con 5 persone o più    600,00 euro

Per ottenere il beneficio  i nuclei familiari o persone singole interessate devono presentare domanda, utilizzando il modello pubblicato dal Comune e secondo le modalità indicate nell’Avviso.

L’Avviso rimane aperto all’acquisizione delle richieste, per almeno un mese, e comunque fino a conclusione del periodo di emergenza Covid-19. Per richieste di informazioni e/o chiarimenti è possibile contattare il Settore Welfare del Comune di Reggio Calabria a questa email: servizisociali@reggiocal.it

Il modello di domanda

 

Rosarno

A Rosarno, per richiedere i buoni-spesa, i cittadini che ritengano di poter accedere al beneficio, dovranno inviare l’apposito modello di domanda (da un solo componente per stato di famiglia, saranno escluse le ulteriori domande), allegato all’ avviso, compilato in ogni sua parte e sottoscritto con allegato un documento di identità, preferibilmente via e-mail al seguente indirizzo: emergenzacovid.rosarno@gmail.com, oppure, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, presso il Palazzo Comunale - Ufficio CoC (Protezione Civile). Nel rispetto nella normativa vigente relativa all’emergenza sanitaria in atto, non sono previste altre forme di inoltro/consegna delle relative richieste.  Inoltre non sarà possibile effettuare fotocopie di alcuna documentazione presso gli uffici comunali. Le domande dovranno pervenire entro il 10 aprile, ore 12.

Scarica il modulo di Rosarno e leggi l'avviso

 

Vibo Valentia

A Vibo Valentia le risorse disponibili, «destinate ai nuclei familiari residenti nel comune di Vibo Valentia che a seguito dell’emergenza in corso si trovano in momentaneo stato di difficoltà economica, ammontano, a  248.869,46 euro. Le disponibilità potranno successivamente essere incrementate con le donazioni che provengono da privati». I buoni hanno un valore di 10 euro ciascuno.


Scarica la domanda in pdf

Gli interessati «possono presentare domanda di ammissione al beneficio, secondo il modello allegato al presente avviso (scarica al link in rosso sopra); requisito essenziale per usufruire del beneficio è la residenza nel comune di Vibo Valentia. Saranno valutate eventuali esigenze di necessità di soggetti domiciliati nel territorio comunale. La richiesta dovrà pervenire al Comune esclusivamente a mezzo e-mail (servizisociali@comune.vibovalentia.vv.it); per i cittadini sprovvisti di attrezzature informatiche, per tramite le associazioni del Terzo Settore». 

Per informazioni contattare uno dei seguenti numeri di telefono: 0963.599314; 0963.599500; 0963.599510; 0963.599520; 331.9955584, nel più breve tempo possibile. L’istanza, resa sotto forma di autocertificazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000, dovrà riportare: le esatte generalità del richiedente; recapito telefonico; copia documento di identità del richiedente

 

Cetraro

Da qualche ora è stato pubblicato sulla home page del sito del Comune di Cetraro il documento per l'invio della richiesta con le modalità di presentazione.
Il buono spesa è destinato ai nuclei familiari più esposti agli effetti economici dell’emergenza Covid-19,con priorità a chi non percepisce sostegno pubblico. Le domande dovranno essere presentate prioritariamente via email all’indirizzo: servizisociali@comune.cetraro.cs.it entro mercoledì 8aprile. Solo in caso di difficoltà si può chiamare il numero 0982-978247 e prenotare il servizio “Ritiro Modulo”.

Scarica il modulo richiesta

 

Rende

Inizia anche a Rende la raccolta delle richieste per il buono spesa riservato alle famiglie disagiate e danneggiate dalla sospensione delle attività decretate dal Governo per frenare il contagio da coronavirus.
Dal 3 all'8 aprile l'accettazione delle istanze sulla piattaforma dedicata. Oppure in alternativa si può usare la posta elettronica, whatsapp o il contatto telefonico. Leggi qui chi ne ha diritto e come accedere al beneficio.

 

Lamezia

Sarà possibile fare richiesta per i buoni spesa al Comune di Lamezia dal sei aprile. Gli assegni una tantum verranno erogati in base alla composizione del nucleo familiare e alle condizioni economiche fino ad un massimo di 616 euro a nucleo. Ancora non disponibile la documentazione per presentare domanda. Ecco i criteri di assegnazione

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio