Cadavere nelle acque del porto di Corigliano Rossano

Da una prima ispezione il corpo sembrerebbe essere in acqua da oltre dieci giorni. Indagano i carabinieri

1
di Redazione
17 dicembre 2018
14:20
Il porto di Schiavonea
Il porto di Schiavonea

Il cadavere di un uomo, in stato di saponificazione, è stato trovato dalla Guardia costiera nelle acque antistanti il porto di Schiavonea di Corigliano Rossano. Da una prima ispezione cadaverica il corpo sembrerebbe essere in acqua da oltre dieci giorni. L'uomo deceduto è irriconoscibile ma sembrerebbe essere di carnagione chiara e dall'apparente età di 50 anni. Sul posto, oltre agli uomini della capitaneria di Porto, sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro. Il cadavere è stato trasferito nell'obitorio del cimitero di Corigliano. Disposta l'autopsia che sarà effettuata nei prossimi giorni. Indagini in corso da parte dei carabinieri per risalire all'identità dell'uomo e alle cause che ne hanno provocato la morte.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio