Rinvenuto cadavere decapitato, macabra scoperta nelle campagne di Simeri Crichi

Indagini in corso per risalire all'identità. Le ricerche degli investigatori si stanno concentrando sulle ultime denunce di scomparsa presentate in provincia. Sul posto il medico legale e il pm di turno

141
di Luana  Costa
31 marzo 2019
14:05
Il luogo in cui è stato trovato il corpo
Il luogo in cui è stato trovato il corpo

Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato ritrovato nelle campagne di Simeri Crichi, nel Catanzarese. Il corpo risulta privo della testa, ritrovata a poca distanza. Ancora non si conosce l'identità della vittima. Sul posto, unitamente al pubblico ministero Vito Valerio, stanno operando i carabinieri della stazione di Simeri Crichi, i quali stanno passando in rassegna le denunce di persone scomparse presentate negli ultimi mesi. Il medico legale, Isabella Aquila, sta effettuando in questi minuti un primo esame autoptico sul corpo. L'allarme è stato lanciato questa mattina da un turista che stava realizzando fotografie da un'area panoramica.


Sono rimasti senza esito, finora, gli accertamenti eseguiti dai carabinieri che stanno lavorando sul caso. Le denunce di scomparsa afferenti al Comune di Simeri Crichi non risultano compatibili con le caratteristiche del corpo ritrovato senza vita in località Grecía. I militari hanno quindi esteso le ricerche a tutte le persone scomparse nella provincia di Catanzaro. Nel frattempo, da un primo esame eseguito sul corpo non risulterebbero ferite o segni tali da far pensare ad una morte violenta. L'ipotesi più probabile è quella della caduta accidentale dal punto panoramico, tuttavia le indagini proseguono a tutto campo. Il pubblico ministero Vito Valerio ha disposto l'autopsia.

 

Luana Costa

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio