Violenza domestica, la Regione parla alle vittime: «Non sarete mai sole». Il video

L’invito alle donne a denunciare chiamando il 1522 o contattando la Polizia tramite la nuova app Youpol: «Il mostro ce l’hai in casa ma la forza ce l’hai dentro»

20
20 aprile 2020
17:58

Una campagna di sensibilizzazione contro la violenza domestica è stata promossa dalla Commissione regionale per l’uguaglianza dei diritti e delle pari opportunità tra uomo e donna e dalla consigliera regionale di parità Tonia Stumpo.

 

Il video realizzato per promuoverla invita le donne a non subire e a denunciare: «Il silenzio nasconde la violenza. Il mostro ce l’hai in casa ma la forza ce l’hai dentro, ricordati che non sei e non sarai mai sola». Poche frasi, ma ad effetto, pronunciate da donne per le donne vittime di violenze fra le mura domestiche. Quindi, l’incoraggiamento a chiamare il numero dedicato 1522 o a contattare la Polizia tramite Youpol, un app creata per segnalare episodi di spaccio e bullismo, estesa recentemente anche ai reati di violenza che si consumano in casa. Tramite l’applicazione è possibile trasmettere in tempo reale messaggi ed immagini agli operatori della Polizia di Stato, che potranno anche localizzare l’abitazione in cui la vittima si trova. 

Intanto Dire, Donne in rete contro la violenza, ha lanciato l’allarme. Aumentate del 75 per cento, rispetto allo scorso anno, le richieste di aiuto ai numeri dei centri antiviolenza. Un dato impressionante che evidenzia la situazione drammatica in Italia.

 

LEGGI ANCHE: Coronavirus e convivenza forzata, la Regione alle vittime di violenza: «Denunciate»

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio