Fermato dai carabinieri fornisce false generalità, arrestato 22enne di Locri

L'episodio a Guardavalle. Dopo alcuni controlli effettuati dai carabinieri è emerso che il giovane era sottoposto all'obbligo di dimora nel comune di residenza

2
di L. C.
31 maggio 2018
11:57

È stato fermato dai carabineri ma era privo di documenti, fornendo false generalità: sono scattate le manette per un 22enne proveniente dalla Locride. Erano le 17 circa di martedì quando i carabinieri della stazione di Guardavalle hanno proceduto al controllo di un’autovettura, risultata di proprietà di una società di autonoleggi, con a bordo due giovani provenienti dalla provincia di Reggio Calabria. Il conducente, sprovvisto di documenti di riconoscimento e di guida, è stato contravvenzionato. Tuttavia, visto l’atteggiamento ambiguo tenuto dal soggetto assieme al passeggero sono stati accompagnati negli uffici della locale stazione al fine di esperire approfonditi accertamenti.

 


I sospetti si sono rivelati fondati: all’esito dei controlli il 22enne è stato identificato in Domenico Giorigi proveniente da Benestare e sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza, con contestuale divieto di allontanarsi dalla propria abitazione dalle 20 alle 6. Il provvedimento era stato emesso dal Tribunale di Locri il 29 gennaio scorso, per detenzione ai fini di spaccio di cocaina e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane è stato conseguentemente tratto in arresto, in flagranza di reato, con l’accusa di false dichiarazioni sulla identità o su qualità personali proprie o di altri, e sottoposto in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida. La 1^ Sezione Penale del Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto, senza disporre ulteriori provvedimenti nei confronti del soggetto.

 

 

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top