Nel Cosentino

Cariati, a fuoco il pontile in legno che conduce alla Tomba Brettia: al via le indagini

Il rogo ha danneggiato la struttura che conduce alla tomba a blocchi di pietra arenaria risalente al 300 a.C.. Nel frattempo è arrivata la forte condanna dell’atto da parte del sindaco Filomena Greco

 

13
di Matteo Lauria
22 settembre 2021
17:37
I danni provocati dall’incendio
I danni provocati dall’incendio

A fuoco il pontile in legno che conduce alla Tomba Brettia. Sul luogo dell’accaduto si sono portati i carabinieri della locale stazione di Cariati che hanno avviato le indagini al fine di risalire all’ipotesi di una eventuale matrice dolosa dell’evento delittuoso. Sul posto i Vigili del fuoco che hanno effettuato le operazioni di spegnimento.

In attesa che la percorribilità del pontile sia ripristinata a beneficio dei terreni agricoli circostanti e della fruizione del sito archeologico che ospita l’importante tomba a blocchi di pietra arenaria risalente al 300 a.C., rinvenuta nel 1978 ed il cui corredo funebre è custodito nel Museo archeologico Nazionale della Sibaritide, l’amministrazione comunale ha predisposto un percorso alternativo. Intanto il sindaco Filomena Greca stigmatizza condanna l’atto, qualore dovesse essere riscontrata la matrice dolosa.


L’amministrazione invoca maggiore responsabilità  

«Atteggiamenti e comportamenti del genere, che qualcuno pensa di poter destinare al Sindaco o all’Amministrazione Comunale pro-tempore non fanno altro che danneggiare se stessi e la comunità intera, afferma il sindaco Filomena Greco, perché sono da ostacolo all’impegno che con il mondo dell’associazionismo si porta avanti e rappresentano il segnale della scarsa sensibilità e consapevolezza, per fortuna di pochi, intorno ad un patrimonio culturale che andrebbe invece tutelato, valorizzato e fatto conoscere. Maggiore responsabilità, senso civico e rispetto degli spazi comuni. Continuiamo a ritenere che ognuno per la propria parte possa fare tanto per rendere migliore la vivibilità della nostra cittadina, attraverso piccoli e semplici attenzioni. Iniziando ad esempio a raccogliere le deiezioni quando portiamo i nostri amici a quattro zampe a passeggio; a conferire correttamente i rifiuti negli appositi spazi; a denunciare l’abbandono di immondizia nelle aree verdi sono piccoli ma grandi contributi che possiamo offrire per la crescita della nostra comunità».

 

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top