Caso Reggina, Motta risponde agli insulti: «Non abbasseremo la testa»

VIDEO | Nel corso di Prima della notizia il direttore di LaC News24 ha replicato ai commenti social giunti dopo gli ultimi articoli riguardanti la società sportiva calabrese

36
di Redazione
11 gennaio 2021
15:49

«Potete minacciare e insultare quanto volete, noi proseguiremo con il nostro lavoro facendo il nostro dovere. Gli organismi istituzionali facciano anche il loro, perché non abbasseremo la testa rispetto allo svolgimento libero della nostra professione».

Dopo le diverse questioni trattate da LaC News24 e da Approdo Calabria in merito al caos riguardante la società sportiva Reggina, siamo stati presi d’assalto da commenti social poco gradevoli, di cui alcuni sfiorano il limite della minaccia. Il direttore Pasquale Motta ha provveduto a chiarire alcuni punti essenziali, durante la puntata di Prima della notizia.


«Io e il direttore di Approdo news, Luigi Longo, abbiamo pubblicato diverse notizie sulla scandalosa vicenda riguardante la Reggina, in particolar modo del settore giovanile. La gestione irresponsabile della pandemia, dei contagi all’interno del centro sportivo Sant’Agata e molto altro. Dopo aver dato l’ennesima notizia in merito, sui social siamo stati assaltati da commenti poco gradevoli degli ultras o di persone vicine al club. Nei prossimi giorni riveleremo delle questioni ancora più eclatanti. Noi facciamo il nostro dovere, io e il direttore Longo abbiamo presentato un esposto contro la Reggina. C’è stata finanche un’indagine della procura sportiva».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top