Cassano, lotta contro l’occupazione abusiva degli alloggi comunali

Il sindaco Gianni Papasso: «Gli immobili abitativi di proprietà del comune devono essere assegnati a persone che versano in effettive condizioni di fragilità»

di Redazione
12 maggio 2020
19:45
13

«L'amministrazione comunale ritiene di fondamentale importanza evitare l'occupazione abusiva di immobili pubblici e, in particolar modo, di immobili abitativi, che devono essere assegnati a persone che versano in effettive condizioni di fragilità, per cui è necessario tenere alto il livello di attenzione e promuovere ogni iniziativa utile a contrastare e prevenire l'occupazione abusiva di detti immobili pubblici». È quanto afferma Gianni Papasso, sindaco di Cassano allo Ionio.

 

È per questo che la giunta municipale della cittadina del Cosentino ha dato atto di indirizzo all'Ufficio Patrimonio, alla Polizia Municipale e al Settore Urbanistica, affinché eseguano accertamenti negli immobili di edilizia residenziale pubblica realizzati dall'Aterp di proprietà comunale. «La ratio dell'iniziativa - si spiega in una nota - rientra nella verifica della situazione di tutti gli alloggi di Erp di proprietà del Comune affinché venga accertata, in particolare, la corrispondenza tra gli assegnatari e gli effettivi occupanti, la regolarità del pagamento dei canoni di fitto, l'eventuale inottemperanza di provvedimenti di sgombero, l'eventuale emissione di provvedimenti di decadenza, i casi di occupazioni senza titolo degli alloggi non assegnati e/o non occupati, nonché lo stato di procedimenti amministrativi in essere».

 

«Gli uffici preposti sono stati, altresì, impegnati - si evidenzia nella nota - a darne immediata comunicazione all'amministrazione comunale mediante una circostanziata relazione scritta. Gli stessi hanno avuto mandato di provvedere alla verifica della situazione degli alloggi di Edilizia Economica e Popolare di proprietà dell'Aterp e, in particolare, se sono stati adottati tutti i provvedimenti di competenza dell'Ente, di provvedere alla predisposizione di tutti gli adempimenti necessari per il ripristino della legalità in caso di accertate violazioni e di predisporre gli atti di competenza proponendo al sindaco e all'amministrazione comunale eventuali provvedimenti da assumere in ordine alla problematica in questione».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio