Cassano, incendio alla discarica Silva: la Procura ha avviato indagini

È prevalente l’ipotesi dolosa. Il sindaco Papasso: «Un oltraggio e un delitto nei confronti dell’ambiente e della salute pubblica»

5
di Matteo Lauria
19 ottobre 2020
12:50
L’incendio che ha interessato la discarica di Cassano
L’incendio che ha interessato la discarica di Cassano

La procura di Castrovillari ha dato avvio alle indagini per fare luce sull’incendio domenicale alla discarica di contrada Silva. La matrice sarebbe dolosa e la conferma giunge da una serie di indizi su cui è prevalente il riserbo, oltre ai varchi rinvenuti alla recinzione dell’impianto gestito da Calabra Maceri.

Coinvolte tutte le postazioni di soccorso e l’Arpacal. Gli investigatori hanno assunto le prime testimonianze, tra privati e rappresentanti istituzionali. Si lavora per la messa in sicurezza della struttura, ancora questa notte erano presenti nutriti focolai.

 


Il sindaco Gianni Papasso si è relazionato con gli assessori regionali Gianluca Gallo e Sergio De Caprio. Il primo cittadino, già ieri, lanciava forti sospetti sulla mafia delle discariche, anche l’indomani dei roghi appiccati negli impianti di Siderno e San Giovanni in Fiore. «Un oltraggio e un delitto nei confronti dell’ambiente e della salute pubblica – ha affermato Papasso – vogliamo legalità nel ciclo dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Pare vi sia un filo rosso che congiunge questo episodio ad altri accaduti in Calabria negli ultimi giorni».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio