Castrolibero, svaligiato distributore di tabacchi: rubate 200mila euro di sigarette

Prima dell'alba i malviventi hanno sfondato l'ingresso con un furgone. Un altro mezzo, poi risultato rubato, era stato posto di traverso sulla strada per rallentare l'arrivo delle forze dell'ordine 

36
di Salvatore Bruno
15 settembre 2020
16:21
Foto d’archivio
Foto d’archivio

Una banda bene organizzata quella che prima dell’alba di oggi, 15 settembre, ha svaligiato il distributore fiscale di tabacchi di contrada Motta a Castrolibero, nell’area urbana cosentina.

 


I malviventi, poco dopo le 4, hanno sfondato l’ingresso con un furgone, in stile spaccata. Poi, in pochi minuti hanno caricato a bordo del mezzo 40 scatoloni contenenti nel complesso circa 40mila pacchetti di sigarette, per un valore stimato in 200 mila euro.

 

La zona è dotata di impianto di videosorveglianza ed anche di un sistema di allarme collegato con la centrale operativa di un istituto di vigilanza. Ma il gruppo criminale è riuscito a rallentare l’arrivo delle forze dell’ordine ponendo di traverso sulla strada di accesso al capannone, un ulteriore furgone risultato poi rubato la sera prima.

 

Sull’episodio indagano i carabinieri della Compagnia di Cosenza. Già nei mesi scorsi si erano verificate due rapine ai danni del distributore fiscale di tabacchi. Nelle due circostanze, però, erano stati assaltati due corrieri nelle strade del capoluogo durante le operazioni di consegna delle sigarette agli esercizi della città.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio