Castrovillari, attesa per la nomina del commissario dell’Ordine forense degli avvocati

Il Consiglio nazionale chiamato a indicare la figura che traghetterà il Consiglio a nuove elezioni. Troppi i conflitti, s’ipotizza un esterno

2
di Matteo Lauria
17 febbraio 2022
17:00
Tribunale di Castrovillari
Tribunale di Castrovillari

In arrivo il nuovo commissario chiamato a gestire, fino a nuove elezioni, l’Ordine forense degli avvocati di Castrovillari. C’è attesa circa la decisione che dovrà assumere il Consiglio nazionale forense il cui collegio amministrativo si riunirà domani per dare un volto alla figura che governerà le toghe fino alla data del dicembre del 2022. L’organo nazionale, di cui fa parte il presidente uscente Avvocato Roberto Laghi che per ragioni di opportunità si asterrà dall’avere un ruolo nella nomina del commissario, dovrà tenere conto dei conflitti interni al Foro, soprattutto tra parte delle toghe Joniche e toghe del Pollino. A tal riguardo, non è da escludere che il commissario possa essere una figura esterna al Foro di Castrovillari, espressione comunque del Distretto di Catanzaro.

Il Cnf avrebbe dovuto pronunciarsi sulle posizioni di incandidabilità di cinque componenti dell’ormai sciolto Consiglio, all’indomani delle intervenute contestuali dimissioni di otto componenti su quindici riconducibili alla maggioranza guidata dall’ex presidente Roberto Laghi, da pochi mesi nominato componente nazionale del Cnf. Considerate le inaspettate dimissioni preventive dei componenti la maggioranza e venendo meno la materia del contendere si procederà alla nomina del commissario.     


Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top