Castrovillari, controlli contro i furbetti dell’acqua pubblica. Nel mirino gli allacci abusivi

L’amministrazione comunale ha avviato un monitoraggio sul territorio, soprattutto nelle contrade rurali, attraverso la polizia municipale 

di Vincenzo Alvaro
28 luglio 2020
17:22
Partiti i controlli sugli allacci abusivi nelle contrade rurali
Partiti i controlli sugli allacci abusivi nelle contrade rurali

Detto, fatto. Il controllo per stanare allacci abusivi sulla condotta dell’acqua pubblica a Castrovillari è ormai realtà. Sono stati affidati al Comando di Polizia Municipale i monitoraggi sul territorio con uno sguardo particolare alla zona rurale di contrada Vigne. I vigili urbani effettueranno controlli quotidiani sull’utilizzo o impropri allacciamenti di acqua che hanno già registrato sanzioni amministrative e denunce penali. 

L’assessore ai lavori pubblici, Nino La Falce, ha spiegato che l’azione di controllo « è finalizzata a far rispettare quelle regole, fondamentali per assicurare la funzione di pubblica utilità dell’acqua che non può fare a meno, pure, dell’attento, civico e rispettoso senso di responsabilità da parte di tutti».

Proprio le zone rurali sono quelle che maggiormente soffrono della mancanza di acqua nei mesi estivi a causa delle continue chiusure serali alle quali il comune è costretto per aiutare i serbatoi a mantenere un livello di acqua sufficiente a garantire i livelli di richiesta delle necessità dei cittadini durante il giorno. Penuria di acqua «causata – ha aggiunto l’assessore La Falce - da un uso non sempre corretto del prezioso liquido potabile immesso in rete; questo ha spinto ad adottare i provvedimenti necessari e ad avviare tale fase che punta a prevenire nonché a frenare disattenzioni, superficialismo o arbitrari prelevamenti».

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio