Catanzaro, controlli in via Teano: 7 denunce per occupazione abusiva

E’ stata accertata la sussistenza di ben 9 allacci abusivi alla rete elettrica e 5 alla rete di erogazione del gas metano

di Luana  Costa
24 marzo 2017
21:25

Prosegue l’intensa attività di controllo del territorio da parte di Polizia di Stato e Carabinieri nelle zone nevralgiche della città. Questa volta l’obiettivo dei controlli ha riguardato alcune palazzine del complesso residenziale di edilizia popolare di Via Teano ove, nella mattinata odierna, è stato effettuato l’ennesimo servizio coordinato interforze finalizzato a censire gli occupanti degli appartamenti di proprietà dell’azienda territoriale edilizia residenziale pubblica Calabria.

 

All’esito dei controlli, effettuati dagli agenti della Questura di Catanzaro, del Commissariato di Catanzaro Lido, del Reparto Prevenzione Crimine di Vibo Valentia e dai Carabinieri della Compagnia di Catanzaro, con la partecipazione di funzionari della predetta azienda, sono stati sottoposti a controllo ben 39 appartamenti, denunciando 7 persone responsabili di aver occupato in maniera irregolare altrettanti alloggi. Nel corso del servizio, grazie anche all’intervento di personale tecnico di Enel e Italgas, è stata accertata la sussistenza di ben 9 allacci abusivi alla rete elettrica e 5 alla rete di erogazione del gas metano, con il contestuale arresto di 6 persone, due delle quali avevano addirittura bypassato sia il contatore del gas che quello della luce, riuscendo così a “risparmiare” centinaia di euro di bollette mai pervenute. Per due giovani donne incensurate, le cui abitazioni erano fraudolentemente collegate alla rete elettrica, è scattata invece la denuncia a piede libero.

 

l.c.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio