Catanzaro, il sindacato dei docenti: «Vogliono sospendere chi non si vaccina. Ma è illegittimo»

La denuncia della Gilda insegnanti Calabria contro la circolare della dirigente del liceo Galluppi: «Fatto grave perchè al momento non c'è obbligo di vaccinazione»

di Redazione
16 marzo 2021
10:53

«Con sgomento e non senza un piglio di irritazione abbiamo letto la circolare avviso n. 77, del dirigente scolastico del Liceo Classico Galluppi di Catanzaro, dottoressa De Filippis che, dopo aver specificato che la Asl ha richiesto l’elenco del personale in servizio per programmare la campagna di vaccinazione anti Covid-19 e invitato lo stesso personale a manifestare la propria volontà di vaccinarsi, con riflesso pavloviano e in modo totalmente illegittimo scrive che “chi dovesse rifiutare di sottoporsi alla vaccinazione potrebbe incorrere incorrere nella sospensione dalle attuali mansioni”».  

A comunicarlo con una nota è il professore Antonino Tindiglia, coordinatore regionale della FGU-Gilda insegnanti Calabria che aggiunge: «È un fatto grave sia per la minaccia ai docenti, neanche troppo velata, di adibirli ad altra mansione (come se non vaccinandosi diventassero inidonei al ruolo di insegnanti), sia anche per la totale violazione della privacy in materia di dati sanitari sensibili. Come Gilda insegnanti – si legge nella nota ci siamo subito attivati segnalando con pec la circolare al direttore dell’Ufficio scolastico regionale, dottoressa Boda, affinché intervenga tempestivamente».


Il coordinatore regionale del sindacato sottolinea pure che «l’obbligo di vaccinazione almeno per il momento non c’è nemmeno per il personale sanitario. Men che meno per i docenti, soprattutto dopo le notizie sul vaccino AstraZeneca che, proprio ieri, mentre la dirigente scriveva la circolare illegittima, veniva sospeso in via precauzionale dall’agenzia italiana del farmaco».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top