Notte di fuoco a Catanzaro, cinque auto date alle fiamme

La pista dolosa è quella più accreditata. Il primo episodio in via Stretto Antico, il secondo in viale Isonzo. Sul posto i vigili del fuoco del comando provinciale 

143
di L. C.
2 febbraio 2019
08:21
Alcune delle auto incendiate
Alcune delle auto incendiate

Notte di fuoco a Catanzaro, dove ben due auto sono state date alle fiamme a breve distanza di tempo. Il primo allarme è scattato intorno all’1.20, quando alcune squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale di e del distaccamento di Sellia Marina con supporto di autobotte sono intervenute in Via Stretto Antico nella zona sud di Catanzaro per un incendio autovetture. Inizialmente è stata avvolta dalle fiamme una fiat 500, che è andata completamente distrutta. La vettura era parcheggiata in un cortile tra le palazzine popolari in prossimità di una  carrozzeria. Le fiamme, si sono propagate poi ad un autofurgone Opel parcheggiato nelle vicinanze che riportava ingenti danni sulla fiancata e nella parte anteriore.

Il forte calore sprigionato dall'incendio danneggiava inoltre una terza autovettura, una Toyota che riportava danni sulla fiancata e al fanale anteriore. Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco è valso  all'estinzione del rogo evitando che ulteriori autovetture venissero coinvolte. Accertamenti sono stati effettuati per comprendere l'origine dell'incendio. Al momento l'ipotesi più accreditata è quella dolosa. L’attenzione dei vigili del fuoco si spostava dopo poche ore in viale Isonzo dove sono state date alle fiamme due autovetture parcheggiate a distanza di circa 50 metri l'una dall'altra, una Ford Fiesta ed una Peugeot 208. Parcheggiati nelle vicinanze della Ford Fiesta due scooter andati completamente distrutti dalle fiamme. Sul posto squadre vigili del fuoco il cui intervento è valso all'estinzione degli incendi ed alla messa in sicurezza delle vetture. Danneggiate dal calore alcune tapparelle delle abitazioni poste al primo piano di una palazzina. Anche in questo caso l'ipotesi più accreditata è quella dolosa. Sul posto sono giunti anche i carabinieri.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio