L’operazione

Catanzaro, sopresi a rubare rame nel cantiere della metropolitana di superficie: arrestati tre uomini

Il blitz della polizia ha permesso di cogliere gli indagati in flagranza. Adesso sono accusati di tentato furto aggravato

41
di Redazione
11 giugno 2022
16:33

Sorpresi con guanti e tronchesi a rubare cavi in rame nel cantiere della metropolitana di superficie di Catanzaro. Nella mattinata di ieri, gli uomini della volante della polizia hanno arrestato in flagranza di reato tre uomini accusati di tentato furto aggravato.

In particolare, il primo, munito di guanti da lavoro in gomma che armeggiava con una pinza tagliacavi, posto in ginocchio sul margine delle rotaie, sarebbe stato intento a recidere cavi in rame rivestiti in gomma, che costeggiavano l’intera linea ferroviaria.


Un secondo uomo gli era accanto, intento a mantenere in tensione i cavi, al fine di agevolare il lavoro del primo, mentre il terzo era a distanza di alcuni metri, deputato a raccogliere gli spezzoni ed accantonarli nei pressi, per il successivo trasporto.

Dei 3 uomini arrestati, 2 erano già noti alle forze di polizia per numerosi precedenti contro il patrimonio.

A.B, S.B. e G.B., rispettivamente di 47, 42 e 29 anni, dovranno rispondere di tentato furto aggravato, in concorso, sono stati quindi tratti in arresto e posti agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida. 

                

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top