Caulonia, continui atti vandalici all'auto di una donna: arrestato 43enne

La giovane si è rivolta ai carabinieri poiché la sua macchina da una settimana subiva danneggiamenti. L'uomo è stato colto sul fatto dai militari nel cuore della notte

50
di Redazione
5 agosto 2020
08:42

Sottoponeva l'auto di una giovane cameriera rumena ad atti vandalici. La donna si è rivolta ai carabinieri della stazione di Caulonia Marina in quanto la sua autovettura, una Lancia Y, da qualche settimana veniva danneggiata: graffi alle fiancate, specchietto retrovisore rotto, targa anteriore divelta.

 

Acquisita la denuncia, i carabinieri hanno avviato le indagini che hanno consentito di arrestare l’autore dell’ultimo episodio delittuoso: P.R., 43enne, incensurato di Caulonia. L’uomo, nel cuore della notte dello scorso 2 agosto, nei pressi del lungomare di Caulonia, dopo essersi avvicinato con circospezione alla piccola utilitaria, alimentata a gasolio, parcheggiata lungo la pubblica via, ha versato benzina all’interno del serbatoio per poi allontanarsi a gambe levate.

 

I carabinieri, che avevano assistito all’intera scena, lo hanno bloccato e perquisito trovandolo in possesso di due bottigliette di plastica da 500 ml intrise di benzina e di un cacciavite della lunghezza di 25 centimetri. L’uomo è stato dichiarato in stato d’arresto ed è stato tradotto nella sua abitazione agli arresti domiciliari. Dovrà rispondere di danneggiamento aggravato e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio