Cesa indagato: «Sono sereno». E scarica su Talarico la cena incriminata

A proposito dell'inchiesta "Basso profilo" della Dda di Catanzaro l'ex numero uno dell'Udc in una nota parla di «coinvolgimento in una limitata vicenda» 

33
di Redazione
21 gennaio 2021
18:14
Lorenzo Cesa
Lorenzo Cesa

«Da una prima lettura sommaria degli atti a me notificati dalla Procura, prendo atto del mio coinvolgimento in una limitata vicenda, contigua all'indagine ben più ampia che ha interessato oltre 40 persone, sarebbe cristallizzata ad una partecipazione ad un pranzo di lavoro organizzato a Roma da Franco Talarico, nel 2017, unitamente ai suoi commensali di cui non ricordo neanche il nome». Così in una nota Lorenzo Cesa in seguito all'inchiesta della Dda di Catanzato "Basso profilo" che lo vede coinvolto. 

«Ritengo mio dovere rendermi disponibile ad una eventuale richiesta di chiarimento da parte degli inquirenti. Ripongo piena fiducia nell'operato della Magistratura, e - conclude - sono sereno di fronte alle evidenze documentali».


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top