Cetraro, il comune “dimentica” di pagare la luce: debito di quasi 2 milioni

Dal 2016 al 2019 l'amministrazione non ha pagato le bollette per la fornitura di energia elettrica. Avviate verifiche da parte del sindaco e assessore al Bilancio

149
di Francesca Lagoteta
17 novembre 2020
18:10

Nel 2016 il comune di Cetraro aveva già maturato con Enel un conto salatissimo, nel 2019 idem: in mezzo altri due anni di bollette inevase, tutte inviate regolarmente, sia da Enel che da altri fornitori che si sono succeduti nei quattro anni, al Comune di Cetraro che non ne ha pagata nemmeno una. Il totale del debito accumulato tocca quasi i due milioni di euro.

Anni “bui”

Quattro anni di “dimenticanze”, le bollette continuavano ad arrivare regolarmente e, con la stessa regolarità, non venivano pagate. Dal 2016 al 2019 oltre alla società Enel Energia, altri fornitori hanno erogato energia elettrica all’ente ma per tutti l’epilogo è stato il medesimo: e io (non) pago!
Nel nuovo bilancio 2021,l’attuale amministrazione comunale dovrà mettere mano all’addizionale Irpef al fine di evitare aumenti delle tasse comunali.


Il debito nel dettaglio

Una situazione di cassa preoccupante quella del comune di Cetraro: ora bisognerà fare salti mortali per riuscire a far quadrare i conti. Una cifra davvero esorbitante e che preoccupa non poco.

Ecco, nel dettaglio, il debito accumulato:

2016- 405281,36€
2017- 255792,56€
2018- 528344,48€
2019- 600973,46€

Verifica a tutto campo

Il sindaco Ermanno Cennamo e l’assessore al bilancio Carmine Quercia fanno sapere che hanno dato mandato di avviare una verifica a tutto campo, volta non solo a controllare i contatori attivi ma anche per accertare l’eventuale presenza di contatori non volturati in stabili dati in concessione.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio