Cetraro, spari all’auto del maresciallo: solidarietà dell’Unione sindacale italiana carabinieri

La nota del segretario generale regionale Francesco Di Nuzzo a nome dell'Usic per esprimere vicinanza a Orlando D'Ambrosio

469
di Redazione
15 marzo 2021
08:09

«Ieri sera, ignoti hanno sparato diversi colpi d'arma da fuoco nei confronti dell'auto del maresciallo Lorenzo Orlando D’ Ambrosio, comandante della stazione carabinieri di Cetraro Marina». Il segretario generale regionale Francesco Di Nuzzo e tutta la segreteria calabrese dell'Unione sindacale italiana carabinieri, condanna l’intimidazione nei confronti del maresciallo Orlando D’Ambrosio ed esprime la massima solidarietà e vicinanza al collega Ambrosio ed a tutti i componenti della stazione di Cetraro.

Il segretario, continuando, ha auspicato «che si faccia chiarezza al più presto sulla vicenda, sottolineando che questi gesti non dovrebbero mai accadere specie e, soprattutto, nei confronti di appartenenti delle forze dell’ordine, quotidianamente impegnati nella lotta alla criminalità e per garantire la pacifica convivenza nei territori ove sono chiamati a prestare il loro Servizio».


«Negli ultimi anni la Calabria onestà ed operosa ha concluso Di Nuzzo - rappresentata da tutte quelle donne e uomini che "amano" questa Terra e sono animati da un grande senso delle Istituzioni, nonostante le tantissime difficoltà, combatte in prima linea per liberarsi dalla morsa della criminalità e per guardare con fiducia e speranza al futuro».

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top