Cetraro, uno strano oggetto ritrovato sulla spiaggia di Lampetia

Gli uomini della Capitaneria di Porto si sono già recati sul posto per i rilievi del caso. A notarlo, un residente

371
di Francesca  Lagatta
30 maggio 2019
14:53
La foto è tratta dal profilo facebook di Luciano Basile
La foto è tratta dal profilo facebook di Luciano Basile

E' lungo circa 1.50 m, ha una circonferenza di circa 70,80 cm, le sembianze di una bombola del gas e all'interno è pieno zeppo di fili elettrici. Sono le caratteristiche di un oggetto non ancora identificato ritrovato nelle scorse ore sulla spiaggia di Lampetia, a Cetraro, nella zona nord. A notarlo, è stato un cittadino, Luciano Basile, che ha immediatamente segnalato l'episodio alla Capitaneria di Porto. Gli uomini in divisa si sono già recati sul posto per effettuare i rilievi del caso.

Cos'è

Sul web è già scattato il toto-oggetto tra gli utenti, che cercano prove e indizi per dare un nome al grosso contenitore di alluminio restituito dalle onde del mare e capire se sia potenzialmente pericoloso. Secondo alcuni si tratterebbe di un serbatoio di gas per i frigo di imbarcazioni, per altri sarebbe un filtro mercantile, e dalle condizioni in cui si presenta potrebbe essere rimasto in balia delle correnti per oltre un anno. Ma al momento l'unico dato certo è che al suo interno ci sono numerosi fili elettrici, ha vari bocchettoni di sfiato ed è munito di un manico per ancoraggio o fissaggio.

Cosa contiene?

«Domandiamoci perché - ha scritto Basile - un oggetto di grosse dimensioni in alluminio galleggi nonostante abbia un grosso foro. Una ipotesi potrebbe essere che una parte di essa sia chiusa ermeticamente e contiene del gas o simili. L'oggetto è formato da 2 camere e distinte per colori. Se non contenesse una camera chiusa ermeticamente, affonderebbe, perché dal foro incamererebbe acqua». La parola ora passa agli inquirenti. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio