Circense ucciso a Ricadi, Orfei copre possibili complici?

Il responsabile dell'omicidio di De Bianchi ascoltato dal pubblico ministero. Confermati i motivi del delitto: un debito di circa 1000 euro

di Redazione
14 agosto 2016
18:38

Il pm della Procura di Vibo Valentia ha scoltato Alex Orfei, l'uomo di 31 anni ritenuto il responsabile dell'omicidio del collega Werner De Bianchi, di 36 anni, avvenuto al culmine di una lite a Santa Domenica di Ricadi.

 


Lite tra circensi degenera, muore 37enne. In manette Alex Orfei

 

Orfei ha parlato con il magistrato dei motivi alla base dell'attrito con De Bianchi e del mancato pagamento del debito di poche migliaia di euro senza dire nulla dell'aggressione. L'impressione è che voglia coprire le altre persone, tre o quattro, che lo avrebbero spalleggiato nella spedizione punitiva contro il rivale, e che sono in corso di identificazione.

 

Omicidio del circense, la vittima accusa Orfei prima di morire

 

Gli investigatori, che sperano al più presto di chiudere definitivamente il cerchio sulla vicenda, stanno visionando le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza attivi nella zona dove si è consumato il dramma, il parcheggio di un supermercato, a caccia di elementi utili a ricostruire la dinamica dei fatti e a individuare altre eventuali responsabilità.

 

A Vibo ieri sono giunti anche i parenti di De Bianchi impegnati alcuni dei quali da Castrovillari dove era accampato il circo Royal. La vittima Werner De Bianchi, sposato con una trapezista di origini spagnole, era padre di due bambine.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top