Cocaina per 7 milioni di euro in borsoni da palestra: arrestato camionista sull'A2

All'interno del tir i carabinieri hanno rinvenuto 100 panetti di droga. Il conducente del mezzo è stato tarsferito in carcere a Palmi

40
di Redazione
9 luglio 2021
07:18

Non è sfuggita agli occhi attenti dei Carabinieri della Radiomobile di Gioia Tauro l’andatura sospetta del tir che da Reggio Calabria stava percorrendo l’autostrada A2 in direzione Salerno. I militari hanno pertanto deciso di procedere a controllo del mezzo; l’autista, D.D. classe ’83 cittadino bosniaco con permesso di soggiorno sloveno, ancorché incensurato, all’atto del controllo ha manifestato chiari segni di nervosismo e agitazione: un comportamento che non è passato inosservato e che ha spinto i militari ad approfondire il controllo.

100 panetti di cocaina nel tir

Dalla successiva perquisizione infatti sono stati rinvenuti quattro borsoni da palestra contenenti 100 panetti di cocaina, occultati in un gavone laterale, nella parte inferiore del mezzo.


Sul posto sono intervenute ulteriori pattuglie a supporto dei militari della Sezione Radiomobile e si è deciso di controllare approfonditamente tutto il camion, senza rilevare ulteriori anomalie. L’arrestato è stato portato presso la Compagnia Carabinieri di Gioia Tauro dove si sono svolte tutte le operazioni inerenti all’arresto, compresa la pesatura dell’ingente quantitativo di droga sequestrata.

La droga avrebbe fruttato 7 milioni 

Si stima che la droga -per un peso totale di 117,486 kg- sul mercato al dettaglio avrebbe fruttato circa 7 milioni di euro, tenendo conto che il costo di un grammo di cocaina, opportunamente tagliata, può variare dai 55 agli 80 euro al consumatore finale.

Dichiarato in stato di arresto per detenzione e trasporto illeciti di sostanza stupefacente, aggravati dall’ingente quantitativo, è stato trasferito nel carcere di Palmi.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top