Coltivazione di stupefacente e detenzione illegali di armi: due arresti nel crotonese

Scoperta una piantagione di marijuana composta da circa cento piante e rinvenute, tra gli attrezzi della campagna di proprietà di padre e figlio arrestati, due armi detenute illegalmente

di Redazione
7 luglio 2016
13:02

I carabinieri di Petilia Policastro hanno arrestato padre e figlio, Antonio e Giuseppe Curto, di 44 e 23 anni, per coltivazione di stupefacente e detenzione illegale di armi clandestine e munizionamento. I due sono stati sorpresi mentre innaffiavano una piantagione di marijuana, composta da circa 100 piante dell'altezza di 40/45 centimetri. Nel corso della successiva perquisizione all'interno di un fabbricato sul terreno di loro proprietà, i militari hanno trovato, nascoste tra gli attrezzi da campagna anche due armi, una pistola ed un fucile, oltre a munizioni calibro 9 e 7,65. Le armi, secondo quanto emerso dagli accertamenti, erano state acquistate come ad aria compressa ma poi erano state modificate diventando armi da fuoco a tutti gli effetti.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio