Consegnato alla Finanza di Lamezia l’elicottero di ultimissima generazione

VIDEO È caratterizzato da superiori capacità in termini di potenza, autonomia e manovrabilità che gli consentono di operare in molteplici condizioni ambientali anche di notte e in presenza di condizioni di scarsa visibilità

189
di T. B.
21 ottobre 2021
13:30

Accolto come da tradizione dai vigli del fuoco Calabria che lo hanno battezzato con abbondante acqua, è atterrato oggi nella base della sezione aerea della Guardia di Finanza calabrese a Lamezia, il primo aeromobile AW139. Il mezzo va ad ammodernare la flotta aerea esistente con capacità superiori in termini di potenza, autonomia e manovrabilità. Dai carabinieri, all’esercito, alla Marina, al prefetto di Catanzaro, l’arrivo del volo è stato atteso dalle autorità civili e militari e benedetto da quelle religiose.

Il velivolo, acquisito dal corpo nell’ambito di un articolato piano d’ammodernamento della flotta aerea, è un mezzo di ultimissima generazione, prodotto dalla Leonardo S.p.a. – Divisione elicotteri.


  Superiori capacità in termini di potenza, autonomia e manovrabilità, che gli consentono di operare in molteplici condizioni ambientali, anche di notte e in presenza di condizioni di scarsa visibilità, alcune delle caratteristiche principali dell'elicottero.

In particolare è stato previsto che il reparto di volo lametino a breve sostituirà completamente i più piccoli AW109Nexus, costituenti l’attuale linea di volo».

Nel dettaglio, il mezzo  «consentirà di ampliare le capacità operative della sezione sul mare e sul territorio, in aderenza con le necessità imposte dall’impegnativo contesto e i compiti propri del Corpo, soprattutto nel ruolo di “polizia del mare”, comparto di specialità affidato in via esclusiva alla Guardia di Finanza con il Decreto Legislativo n. 177 del 19 agosto 2016, definito in dettaglio dalla Direttiva del Ministro dell’Interno adottata con decreto del 15 agosto 2017».

La Sezione aerea della Guardia di finanza di Lamezia

La Sezione aerea della Guardia di finanza di Lamezia Terme, inquadrata nel Reparto operativo Aeronavale di Vibo Valentia, si fa rilevare, è nata nel 1969, «con compiti di monitoraggio dello spazio aeromarittimo e del territorio regionale calabrese, attività finalizzata all’individuazione dei fenomeni illeciti e alla loro segnalazione per i necessari e mirati approfondimenti investigativi a cura dei reparti della componente navale o territoriale.

La sezione aerea, inoltre, supporta l’azione dei miliari della Stazione del Soccorso Alpino Guardia di Finanza (SAGF), con base a Cosenza, per il rapido dispiegamento sul territorio in caso di emergenza". Il reparto, continua la nota, "è stato trasferito nell’attuale sede nel 1986, e, a seguito di un’importante iniziativa di sviluppo infrastrutturale degli immobili in uso alle Forze di Polizia, dal 2020 occupa l’attuale struttura, caratterizzata da un ampio e moderno hangar dimensionato per accogliere adeguatamente il nuovo elicottero.

La consegna è stata celebrata con una breve cerimonia, tenutasi nel rispetto delle norme di contenimento pandemico, alla presenza del prefetto di Catanzaro, Maria Teresa Cucinotta, del comandante regionale Calabria della Guardia di finanza, generale Guido Mario Geremia, del comandante del Centro di Aviazione del Corpo, generale Joselito Minuto, e dei rappresentanti civili e militari delle Istituzioni locali.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top