Controllo movida, a Cosenza l'esercito schierato in strada insieme alla polizia

Dal 7 giugno due pattuglie di militari lavorano per il contenimento del rischio epidemiologico. Titolare di un esercizio commerciale  denunciato per la vendita di alcolici a minori di 14 anni 

75
di Redazione
24 giugno 2020
12:22
Foto Ansa
Foto Ansa

Anche a Cosenza il progetto di prevenzione "Strade Sicure" che prevede dal 7 giugno due pattuglie di militari del 24/mo Reggimento artiglieria terrestre "Peloritani", in ausilio alla polizia per un'azione mirata di prevenzione durante le ore della movida, con particolare attenzione sia alla verifica del rispetto delle misure di contenimento da rischio epidemiologico sia a tutte le forme di illegalità.

 

Militari e poliziotti, nei tre fine settimana appena trascorsi, hanno sottoposto 157 conducenti ad alcol test ed elevato 64 sanzioni al codice della strada. Nell'ambito delle attività il titolare di un esercizio commerciale è stato denunciato per la vendita di alcolici a minori di 14 anni, mentre 5 giovani sono stati colti in flagranza mentre consumavano stupefacenti e segnatati alla Prefettura di Cosenza. Un altro giovane inoltre, è stato trovato in possesso di un'arma impropria e denunciato per porto abusivo.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio