Corigliano, chiama il 118 ma sviene: soccorso grazie all’intervento dei carabinieri

Aveva perso i sensi durante la telefonata con il servizio di emergenza. Una volta rintracciata l’abitazione, è stato prelevato e trasferito con urgenza in ospedale a Cosenza

12
di Redazione
18 dicembre 2020
18:14

Chiama il 118 perché ha un malore ma non riesce ad indicare all'operatore l'indirizzo preciso della sua abitazione perché perde i sensi. L'operatore si rivolge così ai carabinieri della compagnia di Corigliano in quanto aveva solo come indicazione il Comune dove l'uomo si trovava e precisamente la frazione di Schiavonea.

I carabinieri, dopo aver effettuato i dovuti accertamenti, sono riusciti a risalire all'indirizzo dell'abitazione estiva dell'uomo, che è di Cosenza, e sono giunti sul posto insieme ai sanitari del 118 ed i vigili del fuoco. Sono stati quest'ultimi a sfondare la porta d'ingresso per entrare nell'abitazione. L'uomo, che era riverso a terra privo di sensi, dopo essere stato soccorso è stato trasferito in ospedale a Cosenza. Sottoposto ad intervento chirurgico per un aneurisma, è tuttora ricoverato in prognosi riservata.


 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top