Corigliano, costruisce vicino al torrente: sequestro dei carabinieri

Controlli incrociati tra uffici comunali e carabinieri hanno evidenziato l'irregolarità di una abitazione elevata in area non edificabile. Sequestrata porzione dell'immobile

di Redazione
4 marzo 2020
15:38

Durante un controllo del territorio in località “Fabrizio” a Corigliano, i carabinieri della locale sezione forestale durante un controllo per alcuni lavori edili in corso di esecuzione, dopo aver indentificato la persona ivi impegnata, hanno riscontrato irregolarità sulle autorizzazioni in suo possesso. I lavori, ammodernamento e ampliamento di un appartamento e realizzazione ex novo di un locale al pianterreno, non erano autorizzati.

 

Costruita sul torrente

Dal controllo effettuato in loco e negli uffici comunali è successivamente emerso che il titolare dell’abitazione era in possesso di una domanda “in sanatoria”, la cui istanza era attualmente sospesa, e che gli elaborati tecnici visionati risultavano riferirsi ad un altro immobile, parallelo a quello oggetto dei lavori. L’abitazione, posizionata in area non edificabile, a ridosso del Torrente Gennarito, è risultata teatro di lavori eseguiti in assenza di autorizzazione, e tali da comportare una modifica dell’assetto urbanistico ed una alterazione dello stato dei luoghi.

 

Sequestrata parte dell'immobile

Si è pertanto proceduto al sequestro della porzione in fase di realizzazione del locale in muratura, e al deferimento all’autorità giudiziaria del proprietario dell’immobile per violazione alla normativa urbanistica.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio